Credito d’imposta pari al 15% delle spese sostenute per investimenti in beni strumentali.

Credito d’imposta per investimenti destinati a strutture produttive ubicate in Italia. I nuovi beni strumentali devono essere compresi nella divisione 28 della tabella ATECO. Il credito d'imposta č pari al 15% delle spese sostenute in eccedenza rispetto alla media degli investimenti in beni strumentali realizzati nei 5 periodi di imposta precedenti.


NORMATIVA: credito d'imposta per acquisto nuovi macchinari
D.L. del 24 giugno 2014 n.91
Legge n.116 dell’11 agosto 2014
Circolare n. 44/E del 2009

SOGGETTI BENEFICIARI
Micro, piccole, medie e grandi imprese
SPESE E COSTI AMMISSIBILI
Investimenti in beni strumentali acquistati tra il 25 giugno 2014 e il 30 giugno 2015 e compresi nella divisione 28 della tabella ATECO
INTENSITA' DI AIUTO
15% sull'incremento delle spese rispetto alla media
REGOLE DI CUMULO
E' cumulabile con altre agevolazioni. Non č soggetta al "de minimis"
PROCEDURA PARTECIPAZIONE
Non prevede nessuna presentazione. E' automatica


Scarica sintesi del bando